Turandot

Concerto, Opera

Turandot

Giacomo Puccini
dal 27 Novembre al 5 Dicembre
Nuovo Teatro dell'Opera di Firenze (Firenze)
photo
video
audio
2 Tweet
123 Like

La Cina crudele
della Principessa
di gelo

Direttore Zubin Mehta
Mise en espace Marina Bianchi
Costumi Wang Yin
Luci Luciano Roticiani
Video Silvio Brambilla

La Principessa Turandot Jennifer Wilson
  Elena Pankratova (28.11, 4.12)
L’Imperatore Altoum Enrico Cossutta
Timur Giacomo Prestia
  Alessandro Guerzoni (28.11, 4.12)
Calaf (Principe Ignoto) Jorge de León
 Rubens Pelizzari (28.11, 4.12)
Liù Ekaterina Scherbachenko
 Serena Daolio (28.11, 4.12)
Ping Fabio Previati
Pang Carlo Bosi
Pong Iorio Zennaro
Un mandarino Konstantin Gorny
Il Principe di Persia Leonardo Melani
Prima ancella Laura Lensi
Seconda ancella Giulia Tamarri


 Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino
Maestro del Coro Piero Monti
  I Ragazzi Cantori di Firenze
Direttore Marisol Carballo


Allestimento in forma semiscenica con costumi, luci e proiezioni




 

Nuovo Teatro dell'Opera
Martedì 27 novembre, ore 20:30
Mercoledì 28 novembre, ore 20:30
Giovedì 29 novembre, ore 20:30
Domenica 2 dicembre, ore 15:30
Martedì 4 dicembre, ore 20:30
Mercoledì 5 dicembre, ore 20:30

 

Guida all’ascolto
Nuovo Teatro dell'Opera
Domenica 2 dicembre, ore 14.45

 

Atto I - 30 minuti circa
Intervallo - 25 minuti circa
Atto II - 35 minuti circa
Intervallo - 25 minuti circa
Atto III - 40 minuti circa

Durata complessiva: 155 minuti

L’ultima opera di Puccini andò in scena postuma con enorme successo, alla Scala, il 26 aprile 1926, diretta da Arturo Toscanini, essendo il maestro morto a Bruxelles il 29 novembre 1924. Com’è noto Puccini non riuscì a comporre il finale di Turandot: egli si fermò alla splendida scena della morte di Liù. Un finale che doveva risultare il momento topico dell’opera, con quello che Puccini definì lo “sgelamento” di Turandot, la crudele e algida principessa che infine si scioglieva all’amore. Fino ad allora il rifiuto dell’amore e la crudeltà della protagonista erano stati assoluti: aveva escogitato dei tremendi enigmi per mandare a morte i pretendenti alla sua mano incapaci di risolverli e quando infine un principe “ignoto” aveva superato la prova, aveva ancora tentato di sfuggire alle nozze. Infine, quando questi le aveva a sua volta proposto un’enigma: scoprisse il suo nome ed egli sarebbe morto, non aveva esitato a scatenare i suoi sgherri alla ricerca delle due persone che lo conoscevano, il vecchio, cieco padre del principe e la sua guida, la schiava Liù, del giovane padrone innamorata. Neppure di fronte al sacrificio per amore di Liù, la gelida principessa pareva recedere dai suoi crudeli propositi. E quando il principe, sdegnato per la morte della schiava, le rivela il suo nome: Calaf, ella sembra intenzionata a riscuotere il pegno mortale concordato. Ma al momento di palesarne il nome, Turandot dichiara che egli si chiama “Amore” e si abbandona fra le sue braccia. Certo è che la realizzazione di questo “sgelamento” angustiava lo stesso Puccini: da molti suoi scritti traspare che pensasse ad un linguaggio musicale nuovo per la principessa nel finale dell’opera, probabilmente distante dall’aspra vocalità che l’ha fin lì contraddistinta. Un problema insolubile per Franco Alfano, che completò l’opera, in mancanza di chiare indicazioni pucciniane. Il gusto esotico porta il musicista nella Cina del “tempo delle favole” e straordinaria è l’abilità con cui Puccini usa temi e strumenti tradizionali cinesi, piegandoli in modo originale al proprio linguaggio. Musicista attento a quanto di vitale avveniva nel mondo musicale dei suoi tempi, Puccini scrive con Turandot la sua opera più moderna, aperta ad echi straussiani e stravinskijani nell’uso smagliante dell’orchestra, rimanendo sempre, miracolosamente, se stesso. Niente di più pucciniano della figura di Liù, la cui morte segna uno dei momenti più alti e lirici di un’opera che si caratterizza invece per i toni aspri e taglienti della protagonista e per un’orchestrazione raffinatissima e di assoluta valenza espressiva, anch’essa acuminata e spesso glaciale. Fra canto di conversazione e le vertigini siderali dei ruoli di Turandot e di Calaf, si aprono squarci di più distesa cantabilità, alcuni dei quali divenuti popolarissimi, soprattutto quel “Nessun dorma”, vero cult della vocalità tenorile, il cui splendente “Vincerò” finale è diventato immancabile in ogni kermesse lirica.

Atto I

Entro le mura della città di Pechino.
Una folla tumultuosa e pittoresca ascolta la lettura, da parte di un Mandarino, di un “tragico decreto’’: Turandot, la Pura, figlia dell’imperatore Altoum, andrà sposa a chi, di sangue reale, saprà risolvere tre enigmi che essa proporrà. Ma coloro che falliranno la prova, verranno decapitati: e questa è la sorte che attende, al sorger della luna, il giovanissimo Principino di Persia, l’ultimo degli sfortunati pretendenti. La folla, ebbra di sangue, esorta il boia a compiere la sua opera: nel tumulto che segue, un vecchio cieco, Timur, re tartaro spodestato, viene travolto, mentre la giovane schiava Liù, che lo guida, cerca invano di proteggerlo. In suo soccorso si slancia un giovane, Calaf (Il principe ignoto), che riconosce nel vecchio il padre di cui aveva perso le tracce: commosso, Timur sta per pronunciare il nome del figlio, ma questi lo prega di tacere, perché è braccato dai nemici. Rapidamente il vecchio racconta le proprie vicissitudini seguite ad una battaglia sfortunata ed indica in Liù la sua salvatrice: quando Calaf chiede alla schiava perché essa abbia accettato tante sofferenze, questa risponde che il solo motivo è un sorriso che il principe le rivolse un giorno nella reggia. Frattanto i preparativi dell’esecuzione eccitano ancor di più la folla che invoca la luna, perché si affretti a sorgere, ma quando giunge il corteo che reca il Principino di Persia al patibolo, la sua estrema gioventù, la sua bellezza ed il suo atteggiamento fiero commuovono il popolo che esorta Turandot a concedere la grazia. Calaf si unisce alla richiesta generale, maledicendo la crudeltà della principessa. Illuminata da un raggio di luna, Turandot appare per un breve istante, “incorporea, come una visione’’: subito tutti tacciono ed essa con un gesto regale conferma al boia la condanna, poi immediatamente scompare. Il principe ignoto è folgorato dalla sua bellezza e come inebetito si dirige verso il gigantesco gong, percuotendo tre volte il quale i pretendenti accettano di sfidare gli enigmi di Turandot. Invano Timur tenta di trattenerlo ricordandogli i suoi doveri di figlio, egli è irremovibile. È quindi la volta dei tre ministri Ping, Pang e Pong, che dapprima rivelano le atrocità che si commettono in nome della principessa; quindi tentano di sminuirne la bellezza; infine si dilungano sulla tremenda difficoltà degli enigmi. Calaf, esortato anche dalle Ombre dei pretendenti defunti, dichiara il suo amore per Turandot e la sua volontà di tentare la prova. L’ultimo tentativo di dissuasione è affidato a Liù, che rivela il suo amore per il principe, ma questi la invita a continuare ad assistere Timur, soprattutto se egli dovesse morire. Quindi in preda all’esaltazione amorosa fa echeggiare tre volte il gong invocando Turandot.

Atto II

Quadro primo: una vasta tenda decorata con figure cinesi.
Ping, Pong e Pang si lamentano delle condizioni della Cina insanguinata dalla crudeltà di Turandot, quindi si abbandonano alla nostalgia per la quieta vita di campagna e sognano di allontanarsi dalla corte, infine si augurano che un vero amore ponga fine al tragico gioco degli enigmi e trasformi il freddo cuore della principessa.

Quadro secondo: il magnifico piazzale della reggia.
Dal suo trono Altoum depreca il giuramento che l’ha costretto ad obbedire all’atroce patto impostogli dalla figlia e, stanco di sangue, invita il principe ignoto a non accettare la sfida, ma questi per tre volte ribadisce di voler affrontare la prova. Dopo che il Mandarino ha ripetuto il fatale decreto appare Turandot. Essa chiarisce i motivi che l’hanno spinta ad un gioco tanto sanguinario: il desiderio di vendicare l’ava Lo-u-ling, che un re tartaro sottomise, contro la sua volontà, ai propri desideri; quindi esorta lo straniero a non tentare la sorte, ricordandogli che “gli enigmi sono tre, la morte è una!’’. Ma prontamente Calaf replica: “Gli enigmi sono tre, una è la vita!’’. La sfida inizia ed il principe risolve i tre enigmi, rispondendo rispettivamente: “La Speranza’’, “Il Sangue’’ e “Turandot’’. Al grido di vittoria del giovane ed al tripudio della folla risponde la disperazione della principessa, che scongiura il padre di non consegnarla allo straniero: ma l’imperatore rifiuta, ricordando la sacralità del giuramento. Turandot si rivolge allora a Calaf: se sarà trascinata “a forza’’ fra le sue braccia, egli l’avrà, ma “cupa d’odio’’: è questo ciò che il giovane desidera? Il principe risponde di volerla “tutta ardente d’amore’’ e, fidando sul fatto che la sua identità è nota soltanto a Timur e Liù, propone a sua volta un solo enigma alla principessa: dica entro l’alba il suo nome, ed egli morrà.

ATTO III

Quadro primo: il giardino della reggia.
Nella notte Calaf ascolta gli araldi che annunciano un nuovo decreto di Turandot: nessuno deve dormire a Pechino, finché non sarà noto il nome del principe straniero. Ma egli è sicuro: “all’alba vincerò’’. Giungono Ping, Pong e Pang che tentano, prima con allettamenti e poi con minacce, di convincere il principe a svelare il proprio nome senza riuscirvi. Quindi Timur e Liù, sospettati di conoscere lo straniero, vengono trascinati in catene davanti a Calaf e Turandot: la principessa ordina che vengano torturati. Liù, per evitare al vecchio una prova tremenda, afferma di essere la sola a conoscere il nome e resiste stoicamente ai tormenti: prima di morire, confida che è l’amore a darle la forza di sopportare la tortura e rivolta alla principessa “cinta di gelo’’ le sussurra: “L’amerai anche tu’’. È quasi l’alba e Turandot e Calaf rimangono soli: il giovane la bacia ardentemente, la gelida principessa, turbata, ricorda il brivido provato al primo apparire di Calaf e confessa di sentirsi vinta dall’amore. Sicuro del suo trionfo, il principe rivela il proprio nome: con un improvviso scatto d’orgoglio Turandot si gloria di aver vinto la prova e di tenere la vita del giovane nelle proprie mani; quindi lo trascina di fronte al popolo.

Quadro secondo: l’esterno del palazzo imperiale.
Altoum, la corte, la folla di Pechino attendono la soluzione dell’enigma: Turandot annuncia che il nome del principe ignoto è Amore e i due amanti si stringono in un abbraccio appassionato fra il giubilo del popolo.

 

Indichiamo alcune delle più significative edizioni dell'opera reperibili in CD e DVD. La discografia completa, a cura di Giuseppe Rossi, è pubblicata nel programma di sala.

1937 Franco Ghione - Gina Cigna - Luciano Neroni - Francesco Merli - Magda Olivero - Afro Poli - Adelio Zagonara - Gino Del Signore - Orchestra Sinfonica e Coro di Torino dell'Eiar - Cetra LP / Nuova Era, GOP, Phonographe, Arkadia, Naxos, Cantus Classics, Warner Fonit CD

1957 Tullio Serafin - Maria Callas - Nicola Zaccaria - Eugenio Fernandi - Elisabeth Schwarzkopf - Mario Borriello - Renato Ercolani - Piero De Palma - Orchestra e Coro del Teatro alla Scala di Milano - EMI CD

1959 Erich Leinsdorf - Birgit Nilsson - Giorgio Tozzi - Jussi Björling - Renata Tebaldi - Mario Sereni - Piero De Palma - Tommaso Frascati - Orchestra e Coro del Teatro dell'Opera di Roma - RCA CD

1965 Francesco Molinari Pradelli - Birgit Nilsson - Bonaldo Giaiotti - Franco Corelli - Renata Scotto - Guido Mazzini - Franco Ricciardi - Piero De Palma - Orchestra e Coro del Teatro dell'Opera di Roma - EMI CD

1972 Zubin Mehta - Joan Sutherland - Nicolai Ghiaurov - Luciano Pavarotti - Montserrat Caballé - Tom Krause - Pier Francesco Poli - Piero De Palma - London Philharmonic Orchestra - John Alldis Choir - Decca CD

1977 Alain Lombard - Montserrat Caballé - Paul Plishka - José Carreras - Mirella Freni - Vincente Sardinero - Remy Corazza - Riccardo Cassinelli - Orchestra Filarmonica di Strasburgo - Coro dell'Opera del Reno - EMI CD

1981 Herbert von Karajan - Katia Ricciarelli - Ruggero Raimondi - Placido Domingo - Barbara Hendricks - Gottfried Hornik - Heinz Zednik - Francisco Araiza - Wiener Philharmoniker - Coro dell'Opera di Stato di Vienna - DG CD

1998 Zubin Mehta - Giovanna Casolla - Carlo Colombara - Sergej Larin - Barbara Frittoli - José Fardilha - Carlo Allemano - Francesco Piccoli - Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino - RCA CD VHS LD DVD

2002 Valery Gergiev - Gabriele Schnaut - Paata Burchuladze - Johan Botha - Christina Gallardo-Domas - Boaz Daniel - Vicente Ombuena - Steve Davislim - Wiener Philharmoniker - Mozarteum Orchester - Coro dell'Opera di Stato di Vienna - Coro di Tölz - TDK, ArtHaus Musik DVD

Il programma di sala, edito da Giunti, riporterà il libretto completo, il soggetto e cenni storici, contributi originali di Roman Vlad e Davide Annachini, le rubriche Turandot nella rete, Turandot al Teatro Comunale, Dagli archivi e la discografia dell'opera a cura di Giuseppe Rossi.

37 Commenti

c

This is wonderful! Thanks, there has to be there are not enough uncomplicated implementations associated with OData with WCF Facts Products and services out there. This specific genuinely made it easier for myself out and about and also offered myself an excellent starting place to mess around with WCF Facts Products and services with no EDM.best wallet tool online

c.1

I found that rinsing out any shirt I knew I'd sweat (sweatted?) in before putting it in the laundry helped tremendously. 20-minute soak in the sink, squeeze out, hang in shower... When it's dry, you can then either wear it again or put it in the laundry for official washing.
sports games

c.0

Have fun with the family and, hopefully there won't be too much mess in the Ballroom--the house elves get annoyed with Spenser. And to the lovely Joanne--congrats on fooling the critics with the nom de plume on your new mystery novel and many wishes
model mayhem

c.0.0

he point of my book is to inspire people to start a business and do it responsibly, and to help Americans take back our economy from the greedy minority that are using the large corporations as their personal oil wells.
copiadoras color

b

Proprio di recente ho trovato questo blog su internet, e mentre stavo navigando intorno ai vostri diversi post e articoli poi improvvisamente mi è venuto a questo post specifico che mi è piaciuto molto. Penso che tu abbia qualche buona informazione sui temi di cui scrivi. my sources

b.3

b
Miguel Munoz Munoz
Dom, 02/09/2014 - 21:11

Proprio di recente ho trovato questo blog su internet, e mentre stavo navigando intorno ai vostri diversi post e articoli poi improvvisamente mi è venuto a questo post specifico che mi è piaciuto molto. Penso che tu abbia qualche buona informazione sui temi di cui scrivi.
Pet insurance

b.2

I gathered useful information on this point as I am working on a business project. Thank you posting relative information and its now becoming easier to complete this assignment.
web proxy

b.1

I enjoyed reading your article and found it to be informative and to the point. Thank you for not rambling on and on just to fill the page.
friendship quotes for him

b.0

This post has helped me to have another perspective. I am researching this topic for a paper I am writing. Your article provided me great insight of my topic.
ilford locksmiths

b.0.0

Kenangan dalam sebuah kata2 mutiara yang indah dan cerita lucu pendek yang kami sajikan ini seperti kata kata bijak lucu membuat ceria semua suasanana dan tentu saja kumpulan puisi cinta Romantis tentu akan membuat kita selalu bisa tersenyum dengan lantunan padanan kata yang mungkin saja akan memberi warna yang berbeda. Kali ini admin blog kutembak.com akan memberikan beberapa contoh yang bisa anda petik kalimatnya atau bisa menjadi inspirasi tentu saja. Saya selaku admin blog ini bukanlah seorang pujangga ataupun penyair hebat. Kami sekedar mengumpulkan kata kata dalam tong sampah yang kemudian mungkin akan mengandung arti bagi yang membacanya. Tak lupa ini adalah sesuatu yang sengaja kami berikan kepada anda sekalian agar mendapatkan banyak manfaat serta apapun itu. Kepanjangan kali ya kalimat saya ini. Yang pasti petikan kalimat tak berarti ini saya sajikan khusus buat pemirsa setia kutembak dot com. So, silahkan simak selengkapnya dibawah ini ya teman-teman sekalian!

a

Many religions, a feast is a set of celebrations in honour of God or gods. A feast and a festival are historically interchangeable. However, the feast has also entered common secular parlance as a synonym for any large or elaborate meal.
writing a personal statement for residency

a.3

Sometimes it is extremely difficult to explore good and useful information out there when doing research. Now I will send it to my colleagues as well. Thanks for helping me out.
Desenvolvimento de Software

a.2

Do you have a translation from maggiofiorentino.it into german?

Profi-fachuebersetzungen.com Übersetzt Italienisch Deutsch
Profischnell.com
Weitere Informationen

a.2.0

I found useful information on this topic as I am working on a business project. Thank you posting relative information and its now becoming easier to complete this project.
happy birthday wishes

a.2.0.0

Your approach to this post is unique and appreciating. I am writing an article for our research paper and this post has helped me. Thanks.
luton locksmiths

a.1

Have fun with the family and, hopefully there won't be too much mess in the Ballroom--the house elves get annoyed with Spenser. And to the lovely Joanne--congrats on fooling the critics with the nom de plume on your new mystery novel and many wishes
proofreading services

a.1.0

Excellent understand personally, This is just what We needed. Cheers regarding expressing this excellent write-up! That's very intriguing Smile I like reading in addition to We are always trying to find beneficial information similar to this! to visit on Mobil Sedan COrolla,IDRPOKER.com agem Texas poker Online Indonesia Terpercaya, MobilSedan COrolla, Cipto Junaedy

a.0

I like your article it wordpress installation service is very nice would like to

bookmark this link

a.0.0

I have been reading in a class and we are looking at this subject in the next week. I will be assign my student to look at your post for good information.
website design companies

9

This post is very useful i will refer it to my friends.
Social Media Marketing Manchester facebook marketing service.

9.0

Your blog is really good it explains everything i need to know. http://funnypetsvideos.net

8

As part of an assignment for research I have to find an article with relevant information on this topic and give the teacher our opinion and the article. Your article helped me a lot. Boca Raton Web Design Company

7

I am in the middle of working on a school report on this topic and your post has helped me with the information I needed to complete it. Thanks.
useful info

7.2

Your article tells me you must have a lot of background in this topic. Can you direct me to other articles about this? I will recommend this article to my friends as well. Thanks
zalora sales

7.1

There are so many aspects to this, and you have opened up another train of thought for me to examine. Thank you for your insight.
modern web design

7.0

This conent is simply exciting and creative. I have been deciding on a institutional move and this has helped me with one aspect. Cheers!
Solar Light Categories

7.0.0

There are a lot of sites and articles out there on this particular point, but you have captured another side of the subject. This is good content thank you for adding it here.
vpn free

6

Your post is very exciting and informative. I am planning to decide on a career move and this has helped me with one aspect. Thanks man!
Skin Peels Boca Raton

5

Your article is very exciting and informational. I am trying to decide on a career move and this has helped me with one aspect. Thank you so much!
likes on instagram

5.1

This article is well thought out and full of good information. Many Thanks for taking time to bring this together into one article.
quote

5.0

I am writing a term paper on this topic and came across your post which was very helpful. Do you know where I can find more information about this?
Moving Company

4

I am writing a research paper and collecting information on this topic. Your post is one of the better that I have read. Thank you for putting this information into one location.
buy more instagram followers

4.0

Thanks for this exciting post. It is well written and has some great content. Do you have any others that I can go to about this subject?
buy instagram likes

3

This topic has always been one of my favorite subjects to read about. I have found your post to be very rousing and full of good information. I will check your other articles shortly.
http://www.google.com/images/

3.0

I am about to complete a university thesis on this topic and your post has helped me with the facts and figures I needed to accomplish it. Cheers!
Rent Car Mongolia

2

This allows for company, pass4sure HP2-B100 project or team goals to be clearly aligned and creates one truly cohesive team. You will find teams will work together better and more efficiently to solve problems and often identify solutions to problems you didn’t even know existed. pass4sure 00M-654

1

Jeremy Scott Adidas classic retro shoes spring and summer series of products laid street style exterior,designed to join 90's fluorescent Jeremy Scott Shoes colors such as navy blue,bright yellow, inscription in red color mix, the introduction of original fashion sense of the new color.Material on the extensive use of breathable mesh suede stitching,suitable for Jeremy Scott Wings spring and summer outfit.All goods will be from March 2013 onwards the market.
In 1984,an important Jeremy Scott Big Tongue year in the history of Apple listed the first computer "Adidas Wings" on a CD Rom and the introduction of laser printers,and the first scientific instruments for weather forecasting;while in that year,adidas launched Adidas Jeremy Scott series of running shoes:one pair designed for the needs of all types of runners carefully developed "js 3 tongue shoes" concept shoes, whether in sport or life,all give the best user experience.Nearly 30 years of time, ZX concept shoes classic style is still popular today.
In 1886,Tiffany & Co.Tiffany founder Charles Louis Tiffany (tiffany co jewelry) introduced the Cheap Tiffany Jewelry diamond engagement ring,and pioneered the use of a diamond ring to marry the aesthetic tradition.
While classic diamond ring symbolizes eternal love unique and creative use of platinum six claw inlay will Tiffany Jewelry Outlet care embedded in pure diamond ring ring on top of it with a uniform light to full diamond cutting surface refraction,thus showing unprecedented dazzling light .